Cinque tendenze SEO da seguire nel 2019

Cinque tendenze SEO da seguire nel 2019

Sito “mobile friendly”

Come riportato da Statista, i telefoni cellulari hanno generato oltre il 52% del traffico globale online nel 2018. Quattro anni fa era solo il 27%. Non a caso, Google ha deciso di dare priorità all’esperienza utente di chiusa i dispositivi mobili, rilasciando nel mese di marzo 2018 il primo aggiornamento mobile dedicato all’indicizzazione. Come spiegato dallo stesso Google: “L’ indicizzazione sui dispositivi mobili indica che Googlebot ora utilizzerà la versione mobile del tuo sito per l’indicizzazione e il posizionamento dello stesso, in modo da aiutare gli utenti (principalmente mobili) a trovare ciò che stanno cercando.”

Sito “mobile friendly"

 

Ricerca vocale

La ricerca vocale avrà un impatto significativo sul marketing digitale e sulle pratiche SEO, poiché il parlato e la digitazione sono modi completamente diversi di cercare informazioni. ComScore si aspetta che, entro il 2020, più della metà delle ricerche sia basata sulla voce, pertanto il livello degli assistenti digitali: Cortana, Bixby, Alice, Siri, Alexa e Google Assistant è in costante miglioramento e sono già in grado di rispondere in modo rapido, preciso ed efficiente alla maggior parte delle vostre domande.

Una tendenza altrettanto importante quando si parla di ricerca vocale è la localizzazione. Dato che le statistiche mostrano che le combinazioni di ricerca tra cui “vicino a me” e “comprare” o “stasera” stanno crescendo a un ritmo vertiginoso, cerca di essere SEO friendly per il tuo mercato locale.

Ricerca vocale

 

Contenuti di qualità

I motori di ricerca diventano sempre più intelligenti ogni anno. Non si concentrano più solo sulle parole chiave ma stanno cercando i migliori risultati per rispondere alle domande dei loro utenti, basandosi sul contesto e sull’esperienza dei lettori.

Gli utenti sono affamati di informazioni; vogliono imparare il più possibile su un argomento, un prodotto o un servizio prima di acquistarlo. Dimostra alle persone che ci tieni a loro servendoli informazioni approfondite. Torneranno di sicuro e con molta probabilità elogeranno il tuo sito web sui social media.

Contenuti di qualità

 

Contenuto video

La popolarità dei video online è in aumento e così anche la loro importanza per quanto riguarda le tecniche di ottimizzazione sui motori di ricerca. Prepara contenuti didattici impressionanti, educativi e non troppo lunghi per i tuoi utenti.

Intelligenza artificiale

Smart è la parola d’ordine nel 2019 per quanto riguarda le tendenze SEO. La relazione tra intelligenza artificiale e SEO ha un enorme impatto potenziale sulla tua strategia dedicata al posizionamento sui motori di ricerca.

La nuova realtà SEO assistita dall’intelligenza artificiale sarà dinamica, in costante evoluzione, con fattori di ranking che differiscono in base all’esperienza dell’utente, all’analisi dei siti web, alla comprensione dei contenuti, alla posizione o alla cronologia delle ricerche. Il ruolo dell’IA è quello di aiutare gli utenti a trovare le migliori risposte alle loro domande.

Intelligenza artificiale

 

Cosa puoi fare per essere competitivo?

Presta attenzione all’esperienza utente (più nota come UX o user experience) e alla soddisfazione delle loro richieste; prova a capire le loro esigenze; non comportarti come un robot e rendi i tuoi contenuti più naturali, quindi sii più favorevole all’IA per SEO.

Adesso fai un respiro profondo e preparati per ottenere ottimi risultati SEO per il tuo sito nel 2019. Analizza le prestazioni di quest’anno. Stabilisci i tuoi obiettivi e definisci il modo in cui desideri ottenerli seguendo i nuovi trend di ottimizzazione per i motori di ricerca.

Share